11/09/07

PRESENTAZIONE



La parlata qui trattata è (o meglio era) quella di Venàs di Cadore, paese della storica Chiusa, porta verso l'Oltrechiusa e Ampezzo e bivio per Cibiana e Zoldo.
Un tempo Venas era a capo della Centuria che dal confine con Giau-Suppiane (appartenenti formalmente a Valle), arrivava fino a Cibiana, Zoppè e Cancìa di Borca, comprendendo quindi anche Vodo, Vinigo e Peaio. Attualmente Venas è Frazione del Comune di Valle (Provincia di Belluno).


SARANNO PRESENTATI ANCHE BREVI BIOGRAFIE DI PERSONAGGI LOCALI, ANEDDOTI, NOTIZIE STORICO-GEOGRAFICHE DI VENAS E DEL CADORE. 




Venas, 1° agosto 2007


Giancarlo Soravia "Capòto"